Sella Leasing a sostegno dei suoi Clienti colpiti dall'emergenza COVID-19

Desideriamo esprimere la nostra vicinanza alle persone e alle aziende interessate dal Coronavirus Covid19.
I nostri Clienti, che siano microimprese, piccole, medie imprese, come definite dalla Raccomandazione della Commissione europea n. 2003/361/CE del 6 maggio 2003, aventi sede in Italia, possono richiedere la sospensione del pagamento dei canoni di leasing in scadenza prima del 30.09.2020, ai sensi dell'art. 56 del D.L. n. 18/2020 (...), secondo una delle due seguenti modalità:

  1. la sospensione dell'intero canone - quota capitale e interessi - prendendo atto che, alla ripresa dell'ammortamento della locazione finanziaria, gli interessi maturati al tasso leasing contrattuale sul debito residuo in essere all'atto della sospensione e per il periodo complessivo della sospensione stessa, verranno addebitati contestualmente al pagamento del primo canone successivo alla sospensione;
  2. la sospensione della sola quota capitale del canone, prendendo atto che mensilmente Sella Leasing provvederà ad addebitare canoni di soli interessi, al tasso leasing contrattuale, calcolati sul debito residuo in essere all'atto della sospensione e per il periodo complessivo della sospensione stessa.

Per poter accedere all'agevolazione il Cliente deve rilasciare apposita dichiarazione con la quale autocertifica, ai sensi dell'art. 47 DPR 445/2000, di aver subito in via temporanea carenze di liquidità quale conseguenza diretta della diffusione dell'epidemia da COVID-19.

Per avanzare la richiesta di moratoria, la dichiarazione (per scaricare il pdf CLICCA QUI ) - datata e firmata dal soggetto munito dei necessari poteri - va trasmessa via PEC a doccovid19.pec@pec.sella.it, unitamente al "Modulo per l'identificazione e l'adeguata verifica della clientela" (per scaricare il pdf CLICCA QUI ) e al documento di identità del dichiarante.

In considerazione del fatto tali misure sono state previste solo per le PMI - microimprese, piccole e medie imprese - siamo sin d'ora disponibile a valutare ulteriori interventi a favore dei nostri Clienti che dovessero segnalare analoghe riduzioni dell'attività e che non rientrano nel perimetro individuato del Decreto Legge. Le specifiche richieste saranno analizzate individualmente dal personale delle nostre succursali presenti sul territorio a cui il Cliente si potrà rivolgere direttamente.

Per ulteriori dettagli si rimanda alla lettura del citato Decreto Legge disponibile sul sito della Gazzetta Ufficiale.